Service Release 2017.02

Scarica qui la Service Release SR 2017.02    (dimensione file 136 MB)

WinAbacus SR 2017.02

La Service Release 2017.02 è focalizzata sulle novità fiscali ed in particolare sulla nuova Comunicazione Dati Fatture che prevede per le aziende attività indifferibili, legate a scadenze fiscali.

A differenza di altre piattaforme gestionali, abbiamo scelto di includere queste modifiche nei normali aggiornamenti, evitando così di aggiungere ulteriori costi ad una gestione delle scadenze fiscali che già comporta importanti oneri di consulenza.

Indipendentemente dagli aggiornamenti fiscali, abbiamo introdotto nuove funzionalità, con significativi miglioramenti nella fruibilità e nella stabilità del sistema.

Per l’installazione conviene sempre avvalersi del supporto di un tecnico specializzato per poter attivare e sfruttare le nuove potenzialità in modo completo e funzionale alla propria realtà.

WinAbacus SR2017 02

FIRMA DIGITALE DELLE PROCEDURE

Il costante aumento delle minacce informatiche: virus, malware, adware, ecc. richiede all’utente una sempre maggiore attenzione. La protezione offerta dai sistemi antivirus non può garantire la sicurezza totale e talvolta le configurazioni predefinite rischiano di segnalare e bloccare applicazioni legittime e normalmente utilizzate.

Da questa Service Release CABER Informatica ha scelto di firmare digitalmente tutte le proprie procedure.
La firma digitale degli eseguibili permette di garantire all’utente due aspetti fondamentali:

  • L’identità di chi ha realizzato la procedura.
  • L’integrità delle procedure, che non potranno essere alterate in nessun modo.

Inoltre la Firma digitale delle procedure aiuta il lavoro dei software antivirus, facilitando l’identificazione degli applicativi attendibili.

Per ogni procedura firmata digitalmente è possibile visualizzare il Certificato rilasciato con i dati relativi all’Ente Certificatore riconosciuto legalmente.

Certificati

Non è necessario installare i Certificati sul proprio computer.
Tutte le attività di convalida sono eseguite automaticamente e sono trasparenti per l’utente.

Eseguendo una procedura firmata che compie modifiche alla configurazione del computer, come nel caso della installazione di un aggiornamento, il sistema operativo mostrerà una tranquilla finestra azzurra con informazioni sul programma e sull’autore del programma.

Firma Digitale

Al contrario una procedura non firmata sarà segnalata con una finestra gialla di avvertimento, l’autore sarà indicato come sconosciuto e la procedura identificata con il nome dell’eseguibile.

Procedura non firmata


COMUNICAZIONE DATI FATTURE

Questa Service Release include la nuova procedura Comunicazione Dati Fatture che troverete nel modulo Contabilità. La procedura permette di generare i file in formato XML (eXtensible Markup Language) richiesti dal nuovo adempimento fiscale che, assieme alla Comunicazione Dati Liquidazioni Periodiche IVA, sostituisce da quest’anno il cosiddetto Spesometro.

I file generati, uno per le fatture ricevute e uno per quelle emesse, rispettano i tracciati e le specifiche rilasciati dall’Agenzia delle Entrate disponibili al momento del rilascio.

Comunicazione Dati Fatture

Nonostante sia prevedibile una ragionevole proroga della scadenza, attualmente la scadenza per l’invio telematico dei dati relativi ai primi due trimestri del 2017 è fissata al 16 Settembre 2017.

Ci attendiamo che, successivamente alla pubblicazione di questo aggiornamento, si renderanno disponibili nuovi chiarimenti e indicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate che comporteranno la necessità di pubblicare nuove HotFix di adeguamento.

Gli eventuali aggiornamenti saranno, come consuetudine, notificati direttamente dal Sistema e comunque sempre disponibili all’indirizzo www.caberinformatica.com/hf.

Per maggiori approfondimenti sulle attività di preparazione e generazione dei file per la comunicazione consigliamo di consultare il sito wiki.winabacus.it e la documentazione fornita dall’Agenzia delle Entrate.


FUNZIONE ZOOM

L’aumento delle dimensioni e risoluzione dei monitor ha avuto come conseguenza un corrispondente calo della dimensione dei testi, che, in particolare nel caso delle griglie, può comportare seri problemi di leggibilità.

La funzione di zoom implementata in questa Service Release permette di personalizzare in alcuni Documenti e in tutti i Report il fattore di ingrandimento dei caratteri. Di seguito due esempi di come può apparire il corpo di un DDT nella dimensione standard e ingrandito.

Zoom Documenti 1
Zoom Documenti 2

Per agire sul fattore di zoom e sufficiente visualizzare la tabella e utilizzare la combinazione di tasti CTRL + e CTRL –. Il sistema ricorderà dimensioni preferite per ogni interfaccia e ogni utente.

Se supportato dal vostro sistema, è possibile utilizzare per lo zoom anche la rotellina del mouse in combinazione con il tasto CTRL.

Nota
La funzione di Zoom è attiva in tutti i Report e nei documenti di vendita Ordini, DDT e Fatture.
Con le prossime Service Release la funzionalità verrà ulteriormente estesa.


MODIFICA MASSIVA RIGHE DOCUMENTI

Nei documenti del ciclo attivo (Ordini Clienti, DDT e Fatture) è stata inserita la funzionalità di modifica massiva delle righe.

Questa funzione, accessibile direttamente dal corpo documento (vedi immagine qui sotto) permette di modificare con una singola azione, per tutte le righe selezionate, i valori relativi alle Provvigioni, alla scontistica, all’aliquota IVA e al prezzo unitario.

Modifica Massiva Righe

La funzione è disponibile in base al documento e al suo stato:

  • Ordini Clienti – Sempre disponibile
  • Documenti di Trasporto – Tutti i documenti non fatturati
  • Documenti di Vendita – Tutti i documenti non stampati in definitivo

REPORT ANAGRAFICHE

Nella voce Report Anagrafiche sono stati aggiunti tre nuovi report che permettono di esplorare le principali anagrafiche di WinAbacus:

  • Clienti
  • Fornitori
  • Referenze di Magazzino

I report Clienti e Fornitori sono organizzati su più tabelle collegate. I campi sono suddivisi per argomento in base alle sezioni di appartenenza come nell’anagrafica. È possibile scorrere le diverse sezioni con le frecce presenti nella barra dei pulsanti di Report Manager.

Report Anagrafiche

Il terzo report Referenze di Magazzino, consente un rapido accesso alle principali informazioni delle Anagrafiche di Magazzino. Tutti i report fruiscono delle funzioni standard di ricerca, filtro ed esportazione.


GESTIONE COSTI SPEDIZIONE

La gestione dei costi di spedizione rappresenta, per le aziende che utilizzano in modo intensivo i corrieri, un’attività che assorbe risorse e tempo.

Le regole, spesso complesse, che permettono di calcolare il costo della spedizione sono diverse per ogni corriere rendendo difficile, se non impossibile, effettuare confronti. La consuntivazione dei costi, alla fine del mese, richiederebbe lunghe verifiche a cui spesso, per mancanza di tempo, si è costretti a rinunciare.

Questa nuova funzionalità permette di inserire nel sistema le regole per calcolare i costi di spedizione raggruppandoli in contratti associati ai diversi corrieri. La procedura si occuperà quindi autonomamente di individuare i contratti applicabili al singolo documento e calcolare i costi di spedizione relativi, lasciando all’utente la scelta del contratto da utilizzare.

Gestione Contratti di Spedizione

Per facilitare il controllo delle fatture dei corrieri, la funzione è integrata dal report Documenti Emessi in Porto Franco, accessibile alla voce Report Vendite, che permette di visualizzare, filtrare ed esportare tutti i documenti emessi con i relativi contratti e costi di spedizione.

La Gestione Costi Spedizione è disponibile come ESTENSIONE per tutti i clienti che utilizzano il modulo Vendite.


ALTRE NOVITÀ E MIGLIORIE

NUMERAZIONE PAGINE DOCUMENTI
Le stampe personalizzabili dei documenti si arricchiscono, con questo aggiornamento, di una nuova funzionalità che permette di numerare le pagine dei documenti nel formato Numero Pagina / Pagine Totali i nuovi campi, utilizzabili dalla voce Personalizza Documenti sono Numero Pagina su Pagine Totali ( x / y ) e Numero Pagine Totali.

MOVIMENTAZIONE MERCI INTERFACCIA E RILASCIO SERIAL NUMBER
L’interfaccia della procedura Movimentazione Merci è stata in parte ridisegnata per rendere più chiara la funzione del numero di movimento. Il numeratore è ora assegnato automaticamente dalla procedura e non è modificabile.

È stata inoltre inserita la possibilità di “rilasciare” un Serial Number in precedenza dichiarato come “scaricato”. Questa funzione, disponibile per la tracciabilità avanzata, permette di risolvere condizioni anomale dovute a gestioni non corrette dei campi di tracciabilità.

AGENDA TELEFONICA – BLACKLIST
Gli utenti che utilizzano l’interfacciamento con i centralini VOIP possono ora gestire, direttamente dall’Agenda Telefonica, i contatti telefonici da bloccare: in pratica una comoda Blacklist immediata e facile da gestire.
Aprendo un contatto troverete ora il flag Numero Telefonico Bloccato attivandolo tutte le chiamate provenienti dal quel numero saranno automaticamente ignorate. La funzione può richiedere un’attività tecnica di configurazione sul centralino.

TOTALI QUANTITÀ NEI DOCUMENTI DI TRASPORTO
La nuova funzione di conteggio delle quantità nei documenti di trasporto permette di avere immediatamente visibile il totale delle quantità indicate in un documento o nelle righe selezionate. La funzione si attiva con il flag Attiva il conteggio delle quantità nei documenti dalla sezione Automatismi procedura Utilità / Parametri Aziendali.

GESTIONE SCONTO MERCE
Da questa Service Release è stata aggiunta la possibilità di utilizzare la gestione omaggi in modalità “sconto merce”. Attivando la funzione da Impostazioni Fiscali nei Parametri Aziendali, sarà possibile indicare una riga di documento come “sconto merce”. In questo caso il valore della riga sarà posto a zero e verranno disabilitati sconti e provvigioni.

PROFILI UTENTE – MIGLIORAMENTI ERGONOMICI E FUNZIONALI
L’interfaccia di gestione Profili Utente, aggiornata con la precedente Service Release, è stata ulteriormente migliorata dal punto di vista ergonomico e funzionale. È ora disponibile un sistema di filtro che permette di individuare i diritti attivati o disattivati e filtrare i diritti per descrizione.


Scarica qui la Service Release SR 2017.02    (dimensione file 136 MB)

Comunicazione Dati Fatture

Vers.2017.00.02 – Ultimo aggiornamento 11 Settembre 2017

L’11 Agosto 2017 l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato l’ultima versione della documentazione tecnica di riferimento per il nuovo adempimento fiscale Comunicazione Dati Fatture. Non è ancora disponibile la procedura di convalida e test dei file. La scadenza per l’invio telematico dei dati relativi ai primi due trimestri del 2017 è stata prorogata al 28 Settembre 2017.

Il nostro team di sviluppo sta adeguando le procedure alle nuove normative ed è già disponibile un primo pacchetto di aggiornamento che permetterà agli utenti WinAbacus di predisporre le informazioni richieste per la comunicazione.

PRIMI PASSI
Installare l’aggiornamento HF1702087WA.HF
La disponibilità delle HotFix è segnalata direttamente dal sistema di aggiornamento di WinAbacus nella postazione Server o sul pc nel caso di installazioni “stand-alone”.
La HotFix HF1702087WA.HF attiva le funzionalità preliminari.
Questo aggiornamento consente di:

  • Escludere le Anagrafiche Clienti e Fornitori che non devono essere inserite nella comunicazione.
  • Configurare i dati anagrafici (Nome e Cognome) dei Clienti e Fornitori richiesti per i privati.
  • Configurare il campo Codice Natura nelle Aliquote IVA ove previsto.

DA SAPERE
Per difetto il sistema include nella comunicazione tutte le Fatture emesse e ricevute per il periodo selezionato.
Dalla voce Anagrafiche / Anagrafiche Clienti e Fornitori è possibile escludere un’anagrafica dalla comunicazione attivando il flag Escludi da Comunicazioni Dati Fatture nella sezione Dati Fiscali e Commerciali.

Nuovi Dati Anagrafiche Clienti e Fornitori

La comunicazione richiede il Nome e Cognome dei clienti / fornitori privati (Persone Fisiche).
Nella sezione Dati Fiscali e Commerciali delle Anagrafiche Clienti Fornitori sono disponibili i nuovi campi Nome e Cognome.
I campi si attivano automaticamente per le anagrafica di tipo Privato.

Accedere alla procedura Anagrafiche / Tabelle / Aliquote IVA per configurare il Codice Natura alle Aliquote IVA per cui è richiesto.

Natura Operazioni

Riferitevi al vostro Consulente fiscale e consultate la documentazione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate per una corretta configurazione delle esclusioni e per le modalità di trasmissione del file XML.


Documentazione di riferimento dell’Agenzia delle Entrate (Aggiornata al 23 Agosto 2017)

La documentazione sopra riportata è copia conforme della documentazione attualmente disponibile sul sito della Agenzia delle Entrate nella sezione “Strumenti – Specifiche Tecniche”.
Per informazioni complete ed aggiornate è possibile consultare www.agenziaentrate.gov.it
Leggi / scarica questo documento in formato PDF

Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA

Vers.2017.00.04 – Ultimo aggiornamento 24 Maggio 2017

L’Agenzia delle Entrate ha rilasciato la documentazione tecnica di riferimento per il nuovo adempimento fiscale Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA.
La scadenza per l’invio telematico dei dati relativi al primo trimestre 2017 è ora fissata per il 31 Maggio 2017.
Il nostro team di sviluppo ha adeguato le procedure alle nuove normative.

PRIMI PASSI
Installare la Service Release 2017.01
La Service Release 2017.01 costituisce un requisito fondamentale.
Quindi, se non l’avete già applicata, fatelo al più presto per poter fruire delle funzionalità previste dalla normativa.
Il vostro Rivenditore è a vostra disposizione per installare la Service Release nel modo migliore, fornendovi inoltre indicazioni per l’utilizzo.
Maggiori informazioni sulla Service Release 2017.01

HF1702029WA.HF e HF1702039WA.HF
La disponibilità delle HotFix è segnalata direttamente dal sistema di aggiornamento di WinAbacus nella postazione Server o sul pc nel caso di installazioni “stand-alone”.
La HotFix HF1702029WA.HF attiva le funzionalità preliminari.
Questo aggiornamento consente infatti di configurare le Aliquote IVA per la nuova comunicazione telematica.
La HotFix HF1702039WA.HF installa la procedura per la generazione del file Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA.

HF1702049WA.HF
Con questa HotFix si introduce la possibilità di configurare in modo particolareggiato cosa escludere, per ogni aliquota IVA, al fine di risolvere situazioni particolari, previste dalla normativa, ad esempio nel caso di fattura in “Reverse Charge”.

DA SAPERE
Per difetto il sistema include nella comunicazione le operazioni relative a tutte le Aliquote IVA.
Dalla voce Anagrafiche / Tabelle / Aliquote IVA è possibile configurare l’eventuale esclusione di un’aliquota relativamente agli acquisti e/o alle vendite.
Configurazione Aliquota IVA

Riferitevi al vostro Consulente fiscale e consultate la documentazione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate per una corretta configurazione delle esclusioni e per le modalità di trasmissione del file XML.

ATTIVITÀ CONSIGLIATE
La generazione del File può essere eseguita in modalità di simulazione anche prima di stampare in definitivo i registri IVA.
Una volta verificata la congruenza dei dati è opportuno stampare i registri IVA in definitivo e quindi procedere in via definitiva alla generazione del file XML e alla sua validazione formale.
La stampa definitiva dei Registri IVA proteggerà le registrazioni contabili dalla successiva modifica, garantendo così la congruità dei dati con il file XML generato.

PREDISPOSIZIONE DEL FILE
Con l’applicazione delle HotFix distribuite a maggio 2017, WinAbacus rende disponibile la nuova procedura dedicata alla generazione del file XML, conforme alla documentazione dall’Agenzia delle Entrate.
Dalla sezione Contabilità avviare quindi la nuova procedura Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA e seguire i passi indicati per la generazione del file XML.

Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA

  • Selezionare il tipo di Liquidazione IVA (Mensile o Trimestrale) con cui si effettua il pagamento dell’IVA.
  • Selezionare il Trimestre di Riferimento.
  • Compilare la sezione Dichiarante e, se necessario, la sezione Intermediario.
  • Premere il tasto Genera.

Al termine dell’attività la procedura visualizzerà il file generato in un formato facilmente leggibile.
Eseguire una stampa da conservare come documentazione dei dati inviati.

Il file sarà archiviato nella cartella DMS di riferimento per futura referenza e, in caso di necessità, potrà essere recuperato direttamente dalla procedura per consultazione o stampa.
In caso di anomalie durante la generazione la procedura visualizzerà un report con le eccezioni rilevate.
Il programma include un sistema automatico di “quadratura e validazione formale” del File XML generato, utilizzando il modello fornito dall’Agenzia delle Entrate e aggiornato alla data in cui il software viene rilasciato.
Il sistema di “quadratura” utilizzato confronta i dati esposti con le registrazioini contabili presenti nel sistema ed è in grado di evidenziare discrepanze e altre non conformità.

CONVALIDA FORMALE DEL FILE XML
L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile uno strumento di validazione formale con un software per la convalida dei file comunicazione che è possibile scaricare seguendo il collegamento.
La versione disponibile attualmente è la 1.0.0 del 04/05/2017, da noi utilizzata per i test di validazione.
Consigliamo di convalidare il file anche con questo strumento prima della spedizione.
Eventuali aggiornamenti della Agenzia delle Entrate potranno rendere necessari altri aggiornamenti delle procedure.

Microsoft XML Notepad
Il file XML generato non può essere modificato direttamente all’interno delle procedure del Sistema Gestionale.
Tuttavia possono esistere casi in cui è necessario modificare il file in modo “arbitario”.
Limitatamente a questi casi eccezionali, è possibile procedere alla modifica del file utilizzando un editor di sistema tipo “Notepad” o utilizzando un editor specializzato.
Microsoft™ rende disponibile un software per l’editing diretto dei file XML, denominato Microsoft XML Notepad che è possibile scaricare gratuitamente e utilizzare sotto la propria responsabilità.


Documentazione di riferimento dell’Agenzia delle Entrate (Aggiornata al 9 Maggio 2017)

La documentazione sopra riportata è copia conforme della documentazione attualmente disponibile sul sito della Agenzia delle Entrate nella sezione “Strumenti – Specifiche Tecniche”.
Per informazioni complete ed aggiornate è possibile consultare www.agenziaentrate.gov.it

Service Release 2017.01

Scarica qui la Service Release SR 2017.01    (dimensione file 131 MB)

WinAbacus SR 2017.01

Ogni aggiornamento rappresenta il punto di arrivo di un lavoro collettivo che coinvolge il Team di Sviluppo, il Supporto Tecnico, i nostri Rivenditori e tutti gli Utenti e la Service Release 2017.01 di WinAbacus© ne è sicuramente un ottimo esempio.

Come vedrete le novità che miglioreranno il nostro modo di lavorare e utilizzare WinAbacus sono davvero tante. Abbiamo mirato a fornirvi nuovi strumenti di ricerca e a rispondere a sempre nuove esigenze aziendali.

Consigliamo di avvalersi di un tecnico specializzato per l’installazione della Service Release per poter attivare e sfruttare le nuove potenzialità.

L’aggiornamento rappresenta inoltre un momento importante di confronto con i tecnici per individuare nuove soluzioni da applicare in azienda e per rendere il vostro lavoro sempre più semplice e automatico.


AGENDA CONTATTI

Abbiamo completamente riprogettato l’Agenda Contatti di WinAbacus per fornire uno strumento di rapida e semplice consultazione ricco di nuove funzionalità.

WinAbacus Agenda Contatti

Nuovo sistema di ricerca
Il nuovo sistema di ricerca FullText opera contemporaneamente su tutte le informazioni disponibili del contatto. È sufficiente indicare pochi caratteri e saranno mostrati tutti i contatti che contengono le informazioni indicate.
Abbiamo comunque mantenuto le funzionalità di filtro esistenti: Tipo contatto; Iniziale della ragione sociale; Categoria.

Esportazione dati
È stata aggiunta la possibilità di esportare i contatti visualizzati su file di interscambio per utilizzarli su fogli elettronici o sistemi di gestione esterna. La funzionalità richiede il modulo OfficeBridge.

Chiamata telefonica diretta
La nuova estensione Interfacciamento PBX consente di utilizzare l’Agenda Contatti per effettuare chiamate telefoniche dirette. È sufficiente selezionare il numero desiderato e con un solo click la chiamata sarà indirizzata al vostro telefono. Funzionalità disponibile con centralini VOIP Wildix.

Maggiori informazioni


RICERCA F3

La ricerca con il tasto F3 è ora più intuitiva e veloce con la modalità FullText che permette di filtrare automaticamente tutte le voci in cui compare il testo ricercato. Premendo pochi tasti è possibile visualizzare solo le informazioni indispensabili che si stia ricercando nelle anagrafiche di magazzino o nelle tabelle.

WinAbacus Ricerca FullText

Clienti e Fornitori
Particolare cura è stata riservata alla ricerca dei Clienti e Fornitori che è stata estesa a nuovi campi: Ragione Sociale – Seconda riga; Indirizzo; Partita IVA.


STATO DEL SISTEMA

La finestra Stato del Sistema, che segnala agli utenti eventuali anomalie o problematiche presenti nel sistema, è stata ridisegnata per mettere in maggiore evidenza le situazioni di interesse.

I pannelli relativi ai diversi punti dell’analisi possono essere espansi o chiusi a seconda della necessità. In presenza di anomalia i pannelli saranno automaticamente espansi.

WinAbacus Stato Sistema

Nuove Informazioni disponibili
Il quadro delle informazioni disponibili per gli utenti nello Stato del Sistema è stato ampliato con l’aggiunta dei pannelli Operazioni Pianificate e Sincronizzazioni Mailing List.


PROFILI UTENTE

La sicurezza dei dati è oggi un tema fondamentale per tutte le aziende. WinAbacus fornisce da sempre uno strumento integrato per la gestione dei diritti che permette di definire in modo chiaro quali attività sono consentite ad ogni utente.

WinAbacus Profilo Utente

La gestione dei Profili Utente, accessibile dalla voce WinAbacus – Configurazione Parametri, con questa Release è stata migliorata con particolare cura all’interfaccia e all’ergonomia. I diritti sono ora presentati in forma gerarchica per una miglior leggibilità delle opzioni ed è possibile definire l’attivazione automatica delle nuove funzioni sia per azienda che per singolo profilo.

Esportazione Profili
È stata inoltre aggiunta la funzionalità di esportazione dei profili utente su file di interscambio. L’esportazione può essere effettuata per singolo profilo o per azienda e consente di conservare una documentazione indipendente e di facile consultazione dello stato dei diritti ad una certa data.


VENTILAZIONE IVA

È stata aggiornata e semplificata la gestione della ventilazione IVA dei corrispettivi. La modalità di ventilazione è attivabile dalla sezione Impostazioni Fiscali della procedura Parametri Aziendali dove verranno richieste le informazioni necessario allo storno automatico dell’imposta.

WinAbacus Ventilazione IVA

Una volta attivata la ventilazione sarà sufficiente registrare con apposite Aliquote IVA (di tipo ventilabile) gli acquisiti riservati alla rivendita. Le stampe fiscali del Registro IVA e della Liquidazione IVA si occuperanno automaticamente di calcolare le percentuali delle diverse aliquote acquistate da utilizzare per la ventilazione dei corrispettivi.


INTRASTAT

La gestione della dichiarazione Intrastat è un tema ben presente nelle esigenze di tutte quelle aziende che operano con l’estero. Questa nuova estensione è stata pensata per semplificare il lavoro di preparazione della dichiarazione.

WinAbacus Intrastat

WinAbacus permette di inserire, nella sezione Intrastat delle Tabelle, i Codici HS (Harmonized System) necessari per l’identificazione di beni e servizi nella dichiarazione Intrastat. Questi stessi codici dovranno quindi essere associati alle Anagrafiche di Magazzino nella sezione Informazioni Prodotto.

La procedura Vendite / Gestione Intrastat permette di analizzare gli acquisti e le vendite effettuate nel periodo indicato per estrarne le operazioni da inserire nella dichiarazione. Dalla stessa procedura è possibile generare il riepilogo in formato telematico per trasferire al software dell’Agenzia delle Dogane (Intraweb) le operazioni effettuate.

La Gestione Intrastat è disponibile come Estensione per tutti i clienti che utilizzano il modulo Vendite.


ALLEGATI COMMERCIALI IN FATTURA

L’invio delle fatture via email rappresenta oggi uno standard diffuso, un’effettiva comodità e costituisce un risparmio economico. Rappresenta inoltre un contatto certo e affidabile con i clienti, per questo abbiamo pensato di fornire la possibilità agli utenti di WinAbacus di associare a questa comunicazione amministrativa anche una di carattere commerciale.

WinAbacus Allegati Commerciali

Con la SR 2017.01 è possibile configurare, nella sezione Gestione Vendite dei Parametri Aziendali, fino a cinque allegati da spedire unitamente all’invio dei documenti di vendita.

La struttura è pensata per un facile utilizzo, è infatti sufficiente trascinare il documento da allegare sull’elenco degli allegati per aggiungerlo alle prossime spedizioni. È possibile allegare qualsiasi tipo di documento.

La funzionalità è disponibile per tutti gli utenti che hanno attivo il modulo DMS – Document Management System.


INTERFACCIAMENTO CON CENTRALINI

I centralini VOIP (Voice Over IP – Voce su rete Dati) sono sempre più diffusi nelle realtà aziendali. Grazie alla loro intrinseca modularità e scalabilità rappresentano una soluzione perfetta, non solo per le aziende medio – grandi, ma anche per le piccole realtà.

Recentemente CABER Informatica ha stretto una partnership con Wildix, azienda all’avanguardia nel settore. In quest’ottica è stata sviluppata l’estensione Interfacciamento PBX (Private Branch Exchange – Rete Telefonica Privata).

WinAbacus PBX

La nuova estensione permette di effettuare chiamate telefoniche dirette da WinAbacus, sincronizzare la Rubrica contatti con quella del Centralino e consultare lo storico delle chiamate effettuate e ricevute dalle diverse postazioni.

L’Interfacciamento con i Centralini è disponibile come Estensione per tutti i clienti WinAbacus.

Maggiori informazioni


GESTIONE CLIENT

WinAbacus – Gestione Client è lo strumento amministrativo, accessibile dal Pannello di Controllo del Server WinAbacus, che permette di gestire l’associazione fra le licenze e le postazioni che devono utilizzare WinAbacus.

WinAbacus Gestione Client

Per aumentare l’ergonomia e la semplicità d’uso abbiamo riprogettato l’interfaccia. La maschera è ora interamente ridimensionabile e per ogni client sono fornite informazioni statistiche sull’utilizzo di WinAbacus.

Esportazione assegnazione licenze
È ora possibile esportare l’elenco delle associazioni fra licenza e postazione su file di interscambio.


ALTRE NOVITÀ E MIGLIORIE

Titoli delle procedure
Lo standard dei titoli delle procedure WinAbacus è stato modificato per mettere in evidenza la descrizione della singola procedura rispetto al nome del prodotto (WinAbacus) in modo da facilitarne l’identificazione se ridotta ad icona.

Preventivi
Nei Preventivi è stata aggiunta la funzionalità di Copia / Incolla del corpo documento allineando così le funzionalità a quelle già disponibili per altre tipologie di documento.

Aggiornamento Struttura Dati
La funzione di aggiornamento struttura dati è stata ottimizzata per ridurre i tempi necessari all’upgrade degli archivi. In particolare il sistema effettua ora offline gli aggiornamenti degli archivi non critici come ad esempio gli anni archiviati.

Clienti e Fornitori
Nelle procedure Anagrafica Clienti e Fornitori e Ordini Clienti è stata migliorata la sezione di navigazione completando la Ragione Sociale del Cliente (o Fornitore) con la seconda riga della Ragione Sociale.

Etichette Colli Fatture
È ora possibile stampare le Etichette Colli dei Documenti di Vendita in maniera indipendente dalla stampa del documento stesso. Dalla procedura Visualizza Documenti di Vendita e Trasporto è sufficiente selezionare una fattura e premere il pulsante Etichette.

Documenti Ricorrenti
Con la SR 2017.01 è stata aggiunta la possibilità di generare un Documento Ricorrente direttamente dalla simulazione effettuata in Visualizza Documenti di Vendita e Trasporto.


Scarica qui la Service Release SR 2017.01    (dimensione file 131 MB)

Apertura Anno Fiscale 2017

L’attività di Apertura Nuovo Esercizio prepara WinAbacus© per operare nel nuovo anno fiscale.
WinAbacus© consente infatti di avere in linea più anni contabili contemporaneamente.
È possibile in ogni momento selezionare, dalla casella Anno di Competenza, l’anno in cui si desidera lavorare.

Questa attività non è da confondersi con la chiusura dell’anno contabile che invece deve essere eseguita solo dopo aver completato tutte le scritture contabili fino alla presentazione definitiva del Bilancio ufficiale dell’Azienda.

Apertura Esercizio 2017

Le operazioni di apertura dell’anno non presentano particolari difficoltà e consistono sostanzialmente in un’unica attività da eseguirsi una sola volta ogni anno, normalmente nel mese di gennaio.
Selezionare Utilità, quindi Apertura nuovo esercizio e seguire le istruzioni a video.
L’apertura dell’anno archivia le provvigioni agenti e le statistiche di vendita e crea i nuovi progressivi e strutture.

Prima di procedere
Si consiglia di completare la fatturazione dell’anno precedente.
Dopo l’apertura del nuovo esercizio sarà comunque possibile emettere Fatture e inserire registrazioni di prima nota anche per l’anno precedente selezionando l’anno di competenza dal menù principale.
Consigliamo inoltre di eseguire le copie di sicurezza da archiviare.

Si ricorda inoltre che le procedure, una volta aperte, conservano il loro anno di competenza fino alla loro chiusura, indipendentemente dalla maschera principale.

Chiusura Anno Contabile

La chiusura di un anno contabile si effettua dalla procedura Utilità / Chiusura Esercizio Precedente dopo aver completato tutte le registrazioni contabili e aver redatto la versione definitiva del bilancio.

La procedura deve essere eseguita dall’anno contabile successivo a quello che si vuole chiudere.

Chiusura Contabile

L’attività registra i movimenti contabili:

  • Chiusura conti Economici
  • Chiusura conti Patrimoniali
  • Rilevazione Risultato dell’esercizio
  • Apertura conti Patrimoniali

Le prime tre registrazioni contabili sono create con competenza nell’anno contabile da chiudere (anno precedente), la registrazione di apertura con competenza nell’anno corrente.

Attività consigliate prima della Chiusura Contabile

  • Completare la registrazione dei movimenti contabili per l’anno da chiudere.
  • Eseguire le stampe del Bilancio e delle Schede Contabili da conservare, al termine dell’attività i saldi contabili saranno azzerati.
  • Verificare che il Risultato d’Esercizio nella Stampa del Bilancio sia quello atteso.
  • Effettuare la stampa definitiva dei Registri IVA e del Libro Giornale per l’intero esercizio da chiudere.
  • Eseguire le copie di sicurezza.
  • Verificare che i conti eventualmente proposti per la chiusura ed apertura siano appropriati.

Attività da effettuare dopo aver eseguito la chiusura

  • Accedere all’anno precedente ed effettuare la stampa del Libro Giornali nella data di chiusura così da stampare i movimenti di chiusura.
  • Accedere all’anno corrente ed effettuare la stampa del Libro Giornale nella data di apertura.

Intrastat: Guida Pratica

Vers.2016.00.01 – Ultimo aggiornamento 27 Luglio 2016

WinAbacus© consente la gestione delle attività Intrastat con un’apposita estensione.
Attivando l’estensione è possibile definire ed associare i Codici HS – Harmonized System (Sistema Armonizzato) o Codici NC – Nomenclatura combinata alle referenze di magazzino.
Questa informazione può essere inserita nei layout di stampa Documenti di Vendita e utilizzata per la generazione del Riepilogo Intrastat.

Predisposizioni Iniziali
La prima attività da eseguire per utilizzare la gestione Intrastat di Winabacus© è l’inserimento dei Codici HS che si prevede di utilizzare nella sezione Intrastat della procedura Anagrafica / Tabelle.

Codici HS

Si consiglia di consultare il sito dell’Agenzia delle Dogane (www.agenziadoganemonopoli.gov.it) e visionare i documenti normativi aggiornati relativi all’Intrastat.
All’indirizzo https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/dogane/operatore/classificazione-delle-merci/note-esplicative sono disponibili le Note esplicative della nomenclatura combinata dell’Unione europea con l’elenco dei codici previsti.

Nella procedura ad ogni codice corrisponde una Descrizione che ha esclusivamente la funzione di rendere il codice identificabile per l’utente. Il campo Tipologia permette di definire se il codice corrisponde ad un bene o un servizio, mentre l’Unità di misura è richiesta esclusivamente nei casi in cui la normativa preveda di fornire il quantitativo anche in un’unità di misura alternativa.

Nella sezione Intrastat della procedura Anagrafiche di Magazzino è possibile associare il Codice HS alla referenza e, nel caso sia prevista un’Unità di Misura alternativa, il Fattore di Conversione fra l’unità di misura di vendita e quella alternativa.

Anagrafica Magazzino

Il Fattore di Conversione permette di trasformare la quantità di un prodotto espressa nella sua Unità di Misura in quantità espressa con una unità di misura alternativa secondo la formula:
Quantità originale / Fattore di Conversione = Quantità Alternativa

Se si desidera effettuare la stampa dei Codici HS nei documenti di vendita è possibile personalizzare il relativo layout di stampa dalla procedura Utilità / Personalizza Documenti aggiungendo nella posizione desiderata il campo Riga – Intrastat Codice HS.

La procedura Vendita / Gestione Intrastat permette di elaborare le informazioni presenti in WinAbacus per generare un riepilogo delle attività Intrastat e il file per il trasferimento delle informazioni al software fornito dall’Agenzia delle Dogane.

Gestione Intrastat

L’elaborazione considera per il riepilogo le seguenti informazioni:

  • Vendite di beni e servizi
    Queste attività sono ricavate dalle fatture di vendita a clienti con sede in uno stato CEE (identificati da un apposito flag nella tabella Stati Esteri) relative a referenze di magazzino associate ad un Codice HS
  • Acquisti di beni
    Queste attività sono ottenute dai carichi di magazzino provenienti da fornitori con sede in uno stato CEE e nella cui causale di magazzino sia attivato il flag Considera nel riepilogo delle attività Intrastat.

Se si dispone del modulo Office Bridge il riepilogo può essere esportato in formato CSV (Comma Separated Values) per una eventuale elaborazione su MS Excel™ o altri fogli di calcolo.

Ventilazione IVA Corrispettivi: Guida Pratica

Vers.2016.00.01 – Ultimo aggiornamento 27 Luglio 2016

La ventilazione dei corrispettivi consiste nella registrazione degli incassi senza distinzione di aliquota IVA applicabile. Lo scorporo dell’IVA avviene successivamente calcolando, in fase di liquidazione periodica, la distribuzione dell’importo incassato in base alle aliquote dei beni acquistati per la rivendita nel corso dell’anno.

Predisposizioni iniziali
È possibile attivare la ventilazione dei corrispettivi nella procedura Utilità / Parametri Aziendali abilitando il flag Utilizza la ventilazione per il calcolo dell’IVA corrispettivi nella sezione Impostazioni Fiscali.

Parametri Aziendali

Per una corretta gestione è necessario predisporre:

  • Una Causale contabile per la registrazione dei Corrispettivi (che deve essere del tipo 4 – Dare Corrispettivi)
  • Una Causale contabile per lo storno IVA dei Corrispettivi (che deve essere del tipo 5 – Avere Corrispettivi)
  • Un Conto nel Piano dei Conti Ricavi da Corrispettivi

Queste ultime due voci dovranno essere configurate nella sezione Impostazioni Fiscali dei Parametri Aziendali.

Una volta abilitata la ventilazione corrispettivi occorre predisporre, nella procedura Anagrafiche / Tabelle i Codici Aliquota IVA da utilizzare nella registrazione degli acquisiti di beni destinati alla rivendita. Questi codici devono avere il campo Tipo Aliquota impostato su 0 – Imponibile (Aliquota Ventilabile).

Aliquota IVA

Registrazione Corrispettivi
La registrazione dei corrispettivi si effettua dalla procedura Contabilità / Corrispettivi indicando la data di riferimento, l’importo comprensivo dell’IVA e la causale contabile Corrispettivi.
Nella normale gestione è richiesta anche l’aliquota IVA del corrispettivo e lo storno dell’imposta viene effettuato contestualmente alla registrazione.
Utilizzando la ventilazione l’aliquota IVA non è richiesta e lo storno dell’imposta è rimandato alla fase di liquidazione periodica.

Stampe Fiscali
In modalità ventilazione la stampa del registro IVA Corrispettivi risulta semplificata e riporta esclusivamente la data dell’operazione, la descrizione della causale e l’importo del corrispettivo.

In fase di stampa definitiva del registro IVA Acquisiti viene consolidata la suddivisione delle aliquote per i beni destinati alla rivendita che verranno riepilogati in una tabella nella liquidazione IVA periodica.

Nella liquidazione periodica i corrispettivi registrati nel periodo sono suddivisi percentualmente in modo analogo agli acquisti di beni per la rivendita effettuati dall’inizio dell’anno al periodo di liquidazione. L’imposta viene scorporata e portata a debito nella liquidazione.
La stampa definitiva della liquidazione genera il movimento contabile di storno IVA dal conto ricavi da corrispettivi (dichiarato nei Parametri Aziendali) al conto IVA Corrispettivi.

Nella liquidazione del mese di dicembre (o del quarto trimestre) viene effettuato, come previsto dalla normativa, un conguaglio della ventilazione ricalcolando le ventilazioni dei periodi precedenti sulla base degli acquisti dell’intero anno.
L’eventuale differenza con le precedenti ventilazione è portata a debito o a credito della liquidazione.

Service Release 2016.01

Scarica qui la Service Release SR 2016.01    (dimensione file 128 MB)

WinAbacus SR 2016.01

La Service Release 2016.01 di WinAbacus© si presenta ricca di nuove funzionalità rivolte principalmente all’utilizzabilità e all’ergonomia. Un consistente lavoro è stato fatto per aumentare l’integrazione fra le procedure Contabili / Amministrative e la gestione dello Scadenzario raccogliendo i consigli e le proposte degli utenti.

Non mancano inoltre gli interventi normativi con l’implementazione dei nuovi standard relativi alla fatturazione elettronica per la Pubblica Amministrazione che diventeranno pienamente operativi dal 1° agosto 2016.

Consigliamo di avvalersi di un tecnico specializzato per l’installazione della Service Release così da poter sfruttare immediatamente, e a pieno, le nuove funzionalità.

Questa Service Release ha visto anche la Certificazione preliminare per il nuovo sistema operativo Windows Server 2016™ in fase avanzata di rilascio.

Al rilascio effettivo verrà completata la certificazione e garantita la compatibilità anche per Windows 2016™.

Windows Server 2016

INTEGRAZIONE CONTABILITÀ – SCADENZARIO

L’integrazione fra le procedure contabili e lo scadenzario è stata al centro del confronto con gli utenti WinAbacus© nello sviluppo di questa Service Release. I suggerimenti, sempre preziosi, e l’impegno diretto dei partner ha portato allo sviluppo di numerose funzionalità che aiuteranno nel lavoro quotidiano di registrazione incassi e pagamenti e nelle verifiche di routine.

Chiusura partite aperte
Nella registrazione contabile di incassi e pagamenti sarà sicuramente capitato almeno una volta di scordare di richiamare la Partita o la Scadenza da chiudere. Da oggi è la stessa procedura Prima Nota a proporre le partite aperte, se si sta utilizzando una causale che prevede la chiusura/aggiornamento dello scadenzario.

Scheda ContabileAccesso rapido allo Scadenzario
Per facilitare l’accesso allo Scadenzario, sono stati inseriti pulsanti di acceso rapido nelle Schede Contabili e nell’Anagrafica Clienti e Fornitori che permettono di aprire direttamente le scadenze aperte del cliente o del fornitore che stiamo visionando.

Anagrafica Clienti FornitoriL’aggiunta della nuova funzionalità nell’Anagrafica è accompagnata da una riorganizzazione dei pulsanti funzionali ora ben identificati rispetto ai pulsanti di gestione dell’anagrafica stessa.

Report Confronto saldo contabile e scadenzario
Incluso nella Service Release troverete un nuovo Report nel modulo Scadenzario denominato Confronto saldo contabile e scadenzario. Si tratta di un report di controllo che permette di identificare immediatamente i clienti e fornitori per cui il saldo contabile differisce dallo scadenzario. Il menù contestuale del report permette l’accesso rapido alla Scheda Contabile e allo Scadenzario del cliente o fornitore selezionato.

Report Scadenzario


SICUREZZA DEI DATI

La procedura di backup archivi integrata in WinAbacus© è stata migliorata con un nuovo sistema di feedback per fornire informazioni precise sull’attività in corso e sui tempi di elaborazione previsti.

WABackup

Ricordiamo che la procedura di backup e ripristino archivi può essere richiamata dal menù Strumenti avviando WinAbacus in modalità provvisoria (tenere premuto F8 durante l’avvio di WinAbacus) per l’esecuzione delle operazioni manuali o straordinarie di copia e ripristino archivi.

Per le attività di backup automatico è disponibile invece l’estensione WinAbacus CloudDisk che, oltre a permettere di definire in modo semplice e rapido pianificazione, frequenza, profondità e destinazione delle vostre copie di sicurezza, include anche un anno di canone per il servizio CloudDisk.

CloudDisk

CloudDisk© è la soluzione più sicura ed economica agli attacchi dei virus informatici, come il cosiddetto CryptoLocker, che hanno come obiettivo la criptatura dei nostri dati al fine di riscatto.

CloudDisk© è uno spazio cloud riservato e irraggiungibile ai virus su cui WinAbacus© sincronizza le copie di sicurezza.

Maggiori informazioni




CICLO ATTIVO

Numerosi miglioramenti sono stati apportati alle procedure del ciclo attivo, dai Preventivi ai Documenti di Vendita per aumentare l’ergonomia e la praticità.

Destinazione Merce migliorata
La scelta della Destinazione Merce nei documenti è ora più semplice, la tendina di scelta riporta, infatti, tutte le informazioni complete per identificare la sede in modo rapido.

Destinazione

Riferimento Ordine Cliente configurabile
È ora possibile configurare, dalla sezione Automatismi della procedura Utilità / Parametri Aziendali, la riga di riferimento all’Ordine Cliente inserito nei Documenti di Trasporto o Vendita.

Riferimento Ordini

Stampa Etichette
Nella procedura Visualizza Documenti di Trasporto e Vendita è stata aggiunta la possibilità di stampare direttamente le “etichette colli” dei Documenti di Trasporto in modo indipendente dal documento.

La stampa delle etichette è possibile anche nel caso di Documenti già stampati in definitivo premendo il pulsante Etichette dopo aver selezionato il documento.

Stampa Etichette

Con questa release è stata aggiunta la possibilità di inserire nei layout etichette colli anche i campi attributo prodotto. È disponibile un layout standard per la stampa etichette che può essere personalizzato su vostra richiesta.

Tre cifre Decimali nella Quantità
Nei documenti la quantità delle righe inserite può essere ora indicata e stampata utilizzando fino a tre cifre decimali per una maggior precisione senza dover cambiare unità di misura.


DOCUMENTI PERSONALIZZATI

Documenti Ricorrenti SpedizioneI Documenti Personalizzati sono uno strumento flessibile e potente per la gestione di tutte quelle attività aziendali che, pur non essendo associate direttamente alla vendita o al trasporto di merci, devono essere tracciate, gestite ed eventualmente fatturate.

La Service Release ne migliora ulteriormente la funzionalità. Nell’anagrafica clienti è ora possibile definire le modalità di spedizione per questo tipo di documenti e un indirizzo email dedicato per la spedizione.



Riepilogo Documenti
I documenti personalizzati non soggetti a fatturazione possono generare documenti riepilogativi per fornire ai clienti un riassunto sintetico delle attività svolte o dei servizi prestati.

La definizione di quali documenti sono riepilogabili o riepilogativi si effettua nella sezione Progressivi di Registrazione della procedura Utilità / Parametri Aziendali.

La generazione dei documenti riepilogativi viene invece effettuata, in maniera analoga alle fatture riepilogative, dalla procedura Vendite / Generazione Documenti di Vendita.

Si consiglia per l’implementazione della gestione Documenti Personalizzati il supporto e la consulenza di un tecnico specializzato.

I Documenti Personalizzati sono disponibili in forma di Estensione per tutti i clienti che utilizzano il modulo Vendite.




MODULO PRODUZIONE

Diversi miglioramenti sono stati apportati alle procedure del modulo Produzione.

Distinte Base
Le Distinta Base possono ora contenere Risorse Umane o Tecniche con quantità indipendente dalla produzione. Questo permette di associare alla distinta tempi non direttamente dipendenti dalla quantità di oggetti da produrre come ad esempio nel caso dei tempi di progettazione o gestione dell’ordine.

Schedulatore di Produzione
SchedulatoreLo Schedulatore di Produzione si integra ancor di più nel ciclo produttivo WinAbacus© e permette di migliorare la comunicazione all’interno del team aziendale.

Le fasi di avanzamento dello stato documenti possono ora aggiornare le attività pianificate nello schedulatore evidenziando immediatamente cioè che non è stato svolto.

I ritardi delle materie prime sono segnalati in modo evidente nello schedulatore lasciando comunque all’operatore la possibilità di procedere con le attività come previsto.

Nel caso in cui le pianificazioni manuali generino un sovraccarico su un reparto o isola produttiva questi possono essere compensati dall’utente indicando quali risorse saranno utilizzate per far fronte al surplus di lavoro.

Con un semplice click è possibile aggiornare la data di fine produzione prevista negli OdL sulla base della pianificazione impostata.

Le prestazioni del motore di analisi e pianificazione sono state migliorate riducendo sensibilmente i tempi di analisi della pianificazione.


Lo Schedulatore di Produzione è disponibile in forma di Estensione per tutti i clienti che utilizzano i moduli di Produzione.


CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PROFESSIONISTI

Contributi Previdenziali
Con questa Service Release troverete nella procedura Tabelle nella sezione Anagrafiche la possibilità di configurare Contributi Previdenziali per i documenti di vendita professionisti.

I Contributi Previdenziali permettono di calcolare automaticamente, sulla base della Categoria Economica del cliente e della Classe Merceologica delle referenze inserite nel documento di vendita, l’importo dei contributi a carico del cliente.

L’utilizzo dei Contributi richiede di norma una predisposizione specifica del layout di stampa fattura con l’aggiunta di campi normalmente non utilizzati. I nostri tecnici sono a vostra disposizione per la personalizzazione dei layout di stampa.










DOCUMENTI AUTOMATICI

WinAbacus© fornisce nativamente una gestione dei lotti di produzione e dei numeri di serie, integrata con il sistema di produzione, il magazzino e i cicli attivo e passivo.

QualityA questa gestione si affianca ora la possibilità di generare, in modo semplice e automatico, dichiarazioni, certificati, garanzie e licenze in formato MS Word™ o PDF con informazioni derivate direttamente dall’articolo o dal processo produttivo. Per maggiore flessibilità e semplicità d’uso il modello di generazione è in formato MS Word.

I Documenti sono generati dal Server WinAbacus© in modalità asincrona, senza quindi tenere impegnato l’utente e la sua postazione durante le attività di creazione.

Il sistema di gestione documentale, se richiesto, inserisce in modo automatico i certificati nell’area DMS dei documenti di trasporto. La spedizione automatica via mail dei DDT permette ora di spedire anche i documenti inseriti dall’utente o dal sistema nella cartella Allegati del DMS del documento.

La generazione viene eseguita a fronte dell’avanzamento di stato dell’ordine cliente o dell’ordine di lavorazione. L’attività può quindi essere effettuata solo durante la fase prevista del ciclo produttivo e solo dal personale autorizzato. Questo permette di identificare con certezza quando e da chi è stata generato il documento.

Il sistema di generazione Documenti Automatici è disponibile in forma di Estensione per tutti i clienti che utilizzano i moduli di Produzione e richiede la presenza sul server di MS Word™.


SERVIZI WEB

Importazione Immagini
Il modulo Servizi Web si arricchisce di una nuova procedura che semplifica le attività di preparazione della Anagrafiche di Magazzino alla pubblicazione su Web.

Importazione Immagini Prodotti permette di inserire in modo massivo le foto dei vostri prodotti direttamente nell’area DMS dell’anagrafica.

Le immagini possono essere identificate in base al Codice Articolo, al Codice Originale, al Barcode o ad un Alias.

È sufficiente selezionare la cartella di origine e lo standard di identificazione, in pochi istanti il sistema effettuerà l’importazione.

La funzione è disponibile per tutti i clienti che utilizzano il modulo Servizi Web.




ALTRE NOVITÀ E MIGLIORIE

Modelli Fattura Elettronica Pubblica Amministrazione
I modelli utilizzati da WinAbacus per la generazione delle fatture elettroniche per la Pubblica Amministrazione sono stati aggiornati. Sono state implementate le modifiche per l’adeguamento ai nuovi controlli effettuati dal Sistema di Interscambio. I controlli sono operativi in forma non vincolante dal 9 maggio scorso e diventeranno pienamente operativi dal 1° agosto 2016.

Prima Nota
Nella procedura Visualizza Prima Nota è stata aggiunta la colonna Sezionale che consente di identificare meglio i movimenti IVA suddivisi per sezionale. Nella finestra Filtra è stata aggiunta inoltre la possibilità di filtrare le registrazioni in base al sezionale.

Visualizza Clienti FornitoriVisualizza Anagrafiche Clienti e Fornitori
La modalità di selezione dei campi da visualizzare è stata interamente riprogettata con l’aggiunta di nuovi campi in precedenza non disponibili e con la riorganizzazione degli elementi in forma gerarchica.

Con un singolo click è ora possibile selezionare tutte le informazioni relative ad esempio alla sede legale o alle condizioni di fornitura.









Scarica qui la Service Release SR 2016.01    (dimensione file 128 MB)

Apertura Anno Fiscale 2016

L’attività di Apertura Nuovo Esercizio prepara WinAbacus© per operare nel nuovo anno fiscale.
WinAbacus© consente infatti di avere in linea più anni contabili contemporaneamente.
È possibile in ogni momento selezionare, dalla casella Anno di Competenza, l’anno in cui si desidera lavorare.

Questa attività non è da confondersi con la chiusura dell’anno contabile che invece deve essere eseguita solo dopo aver completato tutte le scritture contabili fino alla presentazione definitiva del Bilancio ufficiale dell’Azienda.

Apertura Esercizio Contabile

Le operazioni di apertura dell’anno non presentano particolari difficoltà e consistono sostanzialmente in un’unica attività da eseguirsi una sola volta ogni anno, normalmente nel mese di gennaio.
Selezionare Utilità, quindi Apertura nuovo esercizio e seguire le istruzioni a video.
L’apertura dell’anno archivia le provvigioni agenti e le statistiche di vendita e crea i nuovi progressivi e strutture.

Prima di procedere
Verificate di aver completato la fatturazione dell’anno precedente.
Dopo l’apertura del nuovo esercizio infatti non sarà più possibile emettere Fatture per l’anno precedente.
Sarà possibile invece l’inserimento di registrazioni di prima nota anche per l’anno precedente selezionando l’anno di competenza dal menù principale.
Consigliamo inoltre di eseguire le copie di sicurezza da archiviare.

Si ricorda inoltre che le procedure, una volta aperte, conservano il loro anno di competenza fino alla loro chiusura, indipendentemente dalla maschera principale.