Service Release 2015.02

Scarica qui la Service Release SR 2015.02    (dimensione file 133 MB)

WinAbacus SR 2015.02

WinAbacus Toolbar

Con la Service Release 2015.02, WinAbacus si presenta con un aspetto grafico rinnovato, più funzionale nell’interfaccia principale, più leggero e armonico con i nuovi sistemi operativi.

Offre inoltre nuove funzionalità di valido aiuto nel lavoro quotidiano, con tecnologie avanzate per il supporto tecnico e fantastici strumenti di ricerca e consultazione.

La struttura principale dei Menù è stata arricchita con un nuovo gruppo di programmi, denominato Produzione, in cui sono state raccolte procedure, attività e report direttamente collegati con le attività gestionali di produzione.
Per questa Service Release, particolarmente ricca di novità, è fortemente consigliata l’installazione da parte di un tecnico specializzato che potrà così anche illustrare nello specifico le diverse nuove potenzialità.

La Service Release include anche la Certificazione per Windows 10™ l’ultimo Sistema Operativo di casa Microsoft rilasciato con tutti i nuovi pc e portatili.
È così possibile installare WinAbacus sui client Windows 10™ con pieno supporto per tutte le funzionalità.

Windows10

NUOVO CANALE PER IL SUPPORTO TECNICO

ChatSystem

Da questa Service Release, WinAbacus integra le funzionalità ChatSystem, strumento di comunicazione immediata ed efficace tra utente e supporto tecnico.

Con questo strumento, all’interno dell’ambiente WinAbacus, è possibile aprire una conversazione diretta con il supporto tecnico che potrà così rispondere immediatamente nel merito.

È una novità significativa in termini di comunicazione e WinAbacus è il primo Sistema Gestionale in Italia ad integrare al proprio interno un sistema di chat tecnica.

Come funziona
Quando si avvia WinAbacus, nell’applicazione principale, si trova in alto l’icona di ChatSystem. Facendo Click sull’icona si apre il canale di conversazione con il supporto tecnico.
Per iniziare la conversazione è sufficiente premere il pulsante Inizia Chat e la comunicazione ha subito inizio.

Inizia Chat

Il sistema trasmette automaticamente le informazioni di base sulla propria installazione, inclusa la versione utilizzata, il numero di serie e le informazioni di licenza, consentendo così al tecnico di riconoscere la realtà gestionale del cliente che chiede supporto.
Si può accedere alla chat tecnica da qualsiasi programma WinAbacus, semplicemente premendo il tasto F1 e selezionando la voce Chat Tecnica o l’icona presente sulla sinistra.
Alla fine della conversazione, se avete inserito l’indirizzo di posta elettronica, potrete ricevere copia della trascrizione della conversazione avvenuta, in modo da avere traccia e documentazione delle informazioni che avete avuto dal supporto tecnico.
È possibile raggiungere il supporto tecnico WinAbacus anche direttamente dal WEB visitando l’indirizzo http://assistenza.winabacus.it.
Il sistema può essere utilizzato anche al di fuori dei normali orari di assistenza e, in questo caso, se nessun tecnico è disponibile sul momento, consente di lasciare un messaggio per il supporto tecnico.

Il servizio ChatSystem è disponibile anche per l’utilizzo commerciale e di Customer Care per tutte le aziende che vogliono mettere a disposizione della propria clientela questa funzionalità.


CRUSCOTTO DI MAGAZZINO

Il nuovo “Cruscotto di Magazzino” si presenta come un formidabile strumento di navigazione tra le referenze di magazzino, un vero e proprio pannello di controllo da cui poter accedere a tutte le informazioni.

Cruscotto

Il sistema permette di “navigare” tra i prodotti specificando semplicemente ciò che si desidera trovare, in maniera del tutto libera.
Tecnicamente la ricerca è effettuata su diversi campi: Codice Articolo, Codice Originale, Barcode, Codice Alias, Descrizione e Classe Merceologica, senza appesantire l’operatività dell’utente.

Il sistema filtra in tempo reale la lista dei prodotti visualizzati, con velocità davvero impressionante.
Per ogni prodotto sono a disposizione tutte le informazioni utili per capire se e come è possibile vendere o acquistare.
Sono disponibili gli ultimi costi di acquisto, le informazioni dell’ultima vendita eseguita e altre informazioni quali la lista dei movimenti di magazzino, l’eventuale valore dell’ordinato e dell’impegnato, con accesso rapido agli ordini di clienti e fornitori.

Possiamo così prendere rapidamente visione della giacenza di un prodotto, in quale deposito si trova e quando riceveremo le prossime consegne.
Inoltre le informazioni di acquisto permettono di conoscere il costo standard, l’ultimo costo di acquisto e la percentuale di utile.

Pulsante CruscottoLa funzionalità può essere richiamata dal pulsante presente nella barra di WinAbacus nelle applicazioni abilitate. Nelle maschere d’inserimento documenti, premendo il tasto F4 sui campi codice articolo, consente la ricerca dinamica, alternativa alla funzionalità F2 e F3 che restano tuttavia attive e funzionanti.

Verificate assieme al tecnico installatore la nuova funzionalità, per trarre il massimo profitto da questo nuovo strumento che WinAbacus mette a disposizione.


SPESOMETRO / OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA

Mettendo a frutto le esperienze raccolte dal nostro supporto tecnico, grazie ai numerosi suggerimenti pervenuti, abbiamo migliorato ulteriormente la funzionalità di elaborazione dello Spesometro.

Documenti RiepilogativiÈ stata aggiunta una nuova tipologia di anagrafica denominata Documento Riepilogativo.

Questa tipologia può essere assegnata, ad esempio, alle schede carburante, evitando quindi di dover riprendere e modificare questo tipo di documenti in fase di controllo.

È stato migliorato il sistema di gestione che consente ora di confermare le voci dello Spesometro già verificate, permettendo di effettuare rielaborazioni parziali.
È il caso ad esempio quando si correggono le sole righe con anomalie nei dati anagrafici, senza dover ripetere il lavoro già effettuato, conservando i dati inseriti nelle righe confermate.


QUADRATURA CICLO PASSIVO

Quadratura Ciclo Passivo

La procedura Prima Nota di WinAbacus si arricchisce di una potente funzionalità per la quadratura del ciclo passivo che permette di controllare, in fase di registrazione delle fatture di acquisto gli Ordini e i Carichi da Fornitori generando al contempo in maniera automatica la registrazione contabile della fatture di acquisto.

Per utilizzare la funzionalità è necessario prima di tutto configurare nelle Anagrafiche di Magazzino il Conto Costi che la procedura utilizzerà per attribuire le contropartite.

Configurando opportunamente il campo Attiva la Quadratura Ciclo Passivo nelle Causali Contabili eviteremo che la quadratura ci venga proposta quando non necessaria come per le fatture di utenze o la registrazione di carte carburante.
Il flag è presente anche nelle Causali di Magazzino per indicare al sistema quali movimenti di magazzino e quali ordini fornitori devono essere proposti in fase di quadratura.

Durante la quadratura è ovviamente possibile eseguire correzioni sui valori previsti in ordine o nel carico di magazzino, così come inserire eventuali voci manuali tipo spese aggiuntive o simili.
Al termine del controllo il sistema segnalerà eventuali squadrature permettendo comunque di procedere ad un’eventuale modifica manuale del movimento.

La Quadratura del Ciclo passivo è disponibile in forma di Estensione per tutti i clienti che utilizzano il modulo di Contabilità.


SCHEDULATORE DI PRODUZIONE

Schedulatore

Si tratta di nuove funzionalità avanzate specifiche per le realtà produttive.
Si affianca alle funzionalità offerte dal modulo MRP per aiutare concretamente le aziende nella gestione della produzione e nella pianificazione delle diverse attività.

Lo scenario tipico di utilizzo vede lo schedulatore configurato per analizzare la situazione degli Ordini di Lavorazione (OdL) e il carico di lavoro delle diverse Isole produttive: da questa analisi scaturisce la proposta di pianificazione delle attività produttive, suddivise per aree di competenza e di operatività.

A monte vengono definite le attività del ciclo produttivo aziendale, le risorse umane e tecniche impiegate.
È possibile collegare alle diverse Isole Produttive le risorse disponibili definendo nel contempo la sua capacità produttiva in ogni fase del ciclo produttivo.

L’analisi effettuata del sistema è ottimizzata per garantire le date di consegna previste negli ordini, mantenendo per quanto possibile la produzione nella stessa Isola Produttiva.

L’interfaccia di schedulazione fornisce una visione generale e immediata di tutte le Isole Produttive
In particolare è immediatamente visibile il carico di lavoro giorno per giorno, con evidenza delle situazioni di interesse particolare come tempi di consegna non garantiti.

Le pianificazioni proposte possono ovviamente essere confermate o modificate a piacere.
Ciò consente una gestione dinamica e molto operativa della Produzione, senza mai perdere di vista i fattori fondamentali. La sua installazione richiede una fase di analisi preliminare con parametrizzazione specifica e formazione al personale.

Lo Schedulatore di Produzione è disponibile in forma di Estensione per tutti i clienti che utilizzano i moduli di Produzione.


VALORIZZAZIONE MAGAZZINO FIFO/LIFO

LIFO e FIFOSi tratta di un’estensione del modulo di Magazzino che permette di calcolare la valorizzazione secondo il metodo FIFO (First In First Out) o LIFO (Last In First Out).

Nel primo caso il sistema considera che vengano scaricati per primi i beni caricati per primi a magazzino.
Nel secondo, al contrario, si considerano scaricati per primi gli ultimi beni caricati.

Lo storico delle valorizzazioni può essere stampato o esportato utilizzando alcuni Report dedicati quali Storico Valorizzazioni FIFO e Storico Valorizzazioni LIFO presenti nei Report Magazzino.
La valorizzazione consolidata per anno e deposito si rivelerà particolarmente utile per la stampa dell’inventario con la valorizzazione prescelta.

L’estensione è disponibile per tutti i clienti che utilizzano il modulo di Magazzino.


ALTRE NOVITÀ E MIGLIORIE

Codici ALIAS
Gli Alias sono nuovi campi progettati per estendere le possibilità di ricerca.
Per clienti e fornitori il campo Alias può essere usato per inserire la versione semplificata della Ragione Sociale o più semplicemente il nome con cui abitualmente ci riferiamo ad un cliente o fornitore.
La ricerca per Alias cliente/ fornitore si effettua nella tabella richiamabile con il tasto F3.
Il codice Alias di magazzino permette invece di assegnare codici multipli ad uno stesso prodotto.
Ovviamente anche i codici Alias per funzionare devono essere univoci, ovvero non si potrà assegnare a più referenze lo stesso codice
La ricerca con i codici Alias in magazzino si effettua esclusivamente dal nuovo Cruscotto.

Causali di Trasporto
Anche nelle causali di trasporto verso clienti e fornitori è possibile indicare due causali di magazzino e due depositi su cui operare.
Questo permette ad esempio di creare causali di visione o prestito che scaricano il deposito principale e caricano un deposito dedicato mantenendo come destinatario del documento il cliente.

Controllo attività automatiche
SegnalazioniLa lista delle attività automatiche, accessibile dallo scudetto presente nella barra di WinAbacus, fornisce ora maggiori informazioni sull’attività automatica selezionata, così da sapere quale PDF è in fase di generazione o quale documento sta per essere inviato via mail.

Generazione Fatture da DDT
È Ora possibile personalizzare il riferimento ai DDT e ai Documenti Personalizzati che la procedura inserisce in fattura.

Gestione Omaggi
Nei parametri aziendali la configurazione della Gestione Omaggi è stata spostata per maggiore congruenza nella sezione Impostazioni Fiscali.
Inoltre è stata aggiunta l’aliquota IVA per lo storno omaggi che la procedura utilizzerà per stornare la componente imponibile dell’omaggio dal castelletto IVA del documento.

Pagamenti – Coordinate bancarie internazionali
Nelle anagrafiche clienti e fornitori e nella tabella banche è stato inserito il campo BIC / Swift che consente di indicare anche coordinate bancarie internazionali. Il campo può essere stampato nei documenti di vendita.
Nella sezione Segnalazioni e Controlli dei Parametri Aziendali abbiamo aggiunto la possibilità di eseguire controlli di congruità sulle informazioni bancarie in caso di pagamenti con Bonifico Bancario o RiBa.
Il controllo viene effettuato durante il salvataggio o la stampa dei documenti di vendita è segnala la mancanza dei dati necessari al pagamento previsto.

Soglia Commerciale per i Documenti di Vendita
Per ogni cliente, nella sezione Condizioni-Gestione Fido è possibile ora indicare una “Soglia Commerciale” che consente di monitorare i documenti di vendita emessi che superano il valore di soglia indicato, al netto da IVA. Questa nuovo parametro consente una gestione più efficace delle condizioni applicate ai clienti in funzione dei parametri commerciali che ogni azienda definisce secondo il proprio assetto.
Nel Pannello di Controllo dell’installazione server è possibile quindi indicare gli indirizzi di posta elettronica che riceveranno le segnalazioni automatiche generate dal superamento della soglia commerciale indicata.

Articoli di Magazzino
Nella Visualizzazione degli Articoli di Magazzino sono stati aggiunti nuovi campi utilizzabili in visualizzazione, stampa o esportazione.


Scarica qui la Service Release SR 2015.02    (dimensione file 133 MB)